U17: BK Pol.Castelfranco Emilia 50 Scuola Basket Cavriago 86

BK Pol.Castelfranco Emilia   50    13 10 11 16
Scuola Basket Cavriago       86    18 24 22 22

Tabellino:
4 Anderlini
5 Guarino    6
8 Tarozzi     9
10 Ruberti
12 Castellano  6
13 Romagnoli  4
14 Aglietta
15 Marchesi   9
16 Braglia
18 Mattioli  16
19 Garelli
20  Boni

Ultima partita di un campionato o meglio della seconda fase, che ha visto i ragazzi soccombere ancora una volta,dando l’impressione di non avere una gran voglia  di lottare, per ottenere qualcosa di diverso.
Comunque dopo i primi 10 minuti dove si è vista una buona concentrazione, nel seguire le indicazioni del mister, ha fatto seguito un secondo quarto di difficile lettura. Poca deteminazione e la concentrazione è sparita.
Poi nulla più.
Una minima reazione c’è stata negli ultimi minuti.
Chi scrive è convinto che la base per fare meglio c’è,poi stà nei ragazzi dimostrare con il proprio impegno che questo è possibile.
Un saluto a tutti quanti.

Annunci

U19:Pol Castelfranco vs Pall Correggio 62-47

UNDER 19

 

Giovedi’ 05-04-2012

 Bk Pol.Cfranco Em. 62, Pall.Correggio A.D. 47

 

(19-12) (27-27) (43-40)

 

 Bandieri  20, Corticelli 12, Tedeschi 11, , Berti 7, Alessandrini 6 ,Gavagna  4, Marzo 2 ,  Ceroni , Mattioli, Magni,Marchesi,

 

Arriva la prima vittoria della seconda fase,  ribaltiamo il risultato della trasferta vincendo di 15 contro i 6 subiti all’andata e ci piazziamo al secondo posto del girone E.

Da sottolineare l’ottima prova di Bandieri che inizia l’incontro infilando una serie positiva di 6 su 6 dal campo , il primo quarto si  chiude a  nostro favore  19 a 12 .

Nel secondo quarto subiamo la rimonta guidata dal loro  play che mette una serie di triple micidiali per la nostra difesa ,e arriviamo a chiudere  sul 27 -27.

Dopo l’intervallo ristabiliamo il distacco anche grazie ad un ritrovato Tedeschi che in attacco raggiunge la doppia cifra e conquista preziosissimi rimbalzi, e un ottima prova di Corticelli che ritrova canestro e grinta difensiva .

Diciamo di aver rivisto la squadra vincente dello scorso campionato dove avevamo vinto 24 partite di fila, questo ci fa ben sperare per il prossimo anno quando saremmo tutti ancora in eta’ e a pieno titolo under 19.

Penso di poter e dover ringraziare anche a nome  dell’allenatore i ragazzi dell’under 17 che ci hanno reintegrati nei momenti di  bisogno e si sono allenati con noi portandoci sempre a raggiungere il numero utile in campo, sacrificandosi a volte in panchina  per raggiungere comunque un esperienza che servira’ loro sicuramente per il futuro, Andrea Mattioli, Giovanni Guarino, FedericoMarchesi.

 

Anna

 

 

Tiri liberi  6-10

Tiri da 2   22-45

Tiri da 3   4-20

Giovanni Bozzoli…il lato oscuro del Basket Castelfranchese

Partiamo dal principio…Giovanni mi è stato presentato da Stefano Roncaglia che, alla mia richiesta di informazioni su Giovanni mi ha risposto così:

Quando mi hanno chiesto di scrivere “due righe” su Giovanni mi sono preoccupato, ne ho così tante da raccontare! Giovanni ed io ci siamo conosciuti da bambini, giocavamo insieme a calcio nel parco di via Correggio già dai primi anni ’90. Anche se abbiamo avuto lo stesso percorso di studi (Liceo Scientifico Tassoni di Modena e la facoltà di Scienze Motorie a Bologna), le nostre strade si sono saldamente intrecciate solo grazie al basket. Prima come compagni di squadra nel Sasso Basket e poi come allenatori nella Polisportiva. Che cosa dire di Giovanni?  E’ un “testone”, è difficilissimo fargli cambiare idea su qualcosa e per questo ci scorniamo spesso (non solo per quanto riguarda il basket!), ma è un ragazzo meticoloso e sempre molto preciso in quello che fa. Io e lui siamo due allenatori molto diversi, sia come idee di gioco sia come stile di allenamento, ma siamo uniti dalla stessa passione sfrenata per questo sport e dalla stessa voglia di far crescere i nostri ragazzi.

 

Nel pensare a Giovanni ed al suo “lato oscuro” ho pensato al Sasso Basket e chi meglio del capitano Guerra può parlare di lui:

Non posso che parlare bene di Giovanni Bozzoli visto che è un mio dirigente ma soprattutto perché è un amico. Ha iniziato un po’ tardi con il basket ma diciamo che sta recuperando in fretta. E’ coinvolto in molte attività che hanno a che fare con la pallacanestro e in tutte ci mette impegno e serietà. Ha grandi doti organizzative e anche molta voglia di fare. Il tutto è condito dalla grande passione che ha per questo gioco che lo porta a essere molto attento ai particolari. E’ molto, forse troppo, esigente pretende il massimo nel modo migliore possibile.

 

Il suo amico nemico ma soprattuto amico Marzio:

Stimato amico e collega delle giovanili, è il secondo anno in cui ci affrontiamo nel campionato più importante per Castelfranco, ossia il CsI. A maggio vedremo se ci sarà un altro derby in semifinale tra Sasso e Cardinals, giusto per essere “rivali” in quelle due ore di partita e tornare amici alla sirena finale.

 

Avvicinandoci alla C2 non poteva mancare un piccolo, si fa per dire, intervento di Ciccio Mantovani

Giovanni l’ho conosciuto circa sette anni fa, mi è sembrato subito una
persona molto disponibile e piena di voglia di fare, con un’immensa
passione per la palla a spicchi cui dedica tutto il tempo che ha, ho
conosciuto poche persone con la sua passione, voglia di allenare e
sempre pronto a dimostrare il suo valore in campo e fuori dal campo. E’
un amico una persona su cui si può fare affidamento, peccato il suo tifo
per la Virtus ma nessuno è perfetto… Grande Giombo

 

E per concludere il suo guru: Sergio Smerieri

 

Giovanni Bozzoli è materia delicata… Da anni lavoriamo insieme e ci conosciamo reciprocamente in profondità. Ottimo organizzatore, buon conoscitore della pallacanestro a 360 gradi, e soprattutto il maestro di vita degli arbitri. Il suo obiettivo è diventare un head coach ma sta lavorando molto anche per un posto come commisioner degli arbitri.. Ha buone intuizioni sui cambi in partita, ha poco coraggio a difendere a zona, non è bravo a scrutare gli avversari ma, quando toccherà a lui gestire una squadra, avrà le basi per farlo. Ancora un paio di esperienze e poi sarà pronto per il lancio definitivo… ma di sicuro il mio posto non glielo lascio. Lo vedrei bene a Arbor… consiglio: chieda a Riccò di introdurlo. Lo ringrazio perché sopporta i miei sfottò in partita con un semplice accavallamento delle gambe, come una signorina in TV.

 

E per ultima ci sono io Manrica:

Sono l’ultima arrivata in questo grande “Circo del Basket Castelfranchese” e penso che Giovanni sia l’allenatore più attivo e reattivo del gruppo. Una volta incaricato di un progetto è matematicamente impossibile che non venga portato a termine se è nelle sue mani.

 

U17: PalllacanestroCavriago 73 Basket Castelrfranco E. 44

PalllacanestroCavriago    73    13   21   19  20
Basket Castelrfranco E.  44      3   13   10  18

Tabellino

4 Anderlini 2
5 Guarino  7
8 Tarozzi     2
11 Aglietta
12 Castellano  1
13 Romagnoli 11
18 Mattioli   13
19 Garelli  4
20 Boni  4

La partita.
avversari abbordabili,che non hanno mai utilizzato particolari schemi,ma la poca lucidità nei passaggi ed in fase conclusiva hanno portato alla ennesima prestazione negativa.
L’unica considerazioine positiva è la pazienza dell’allenatore.

U19: Bk Pol.Cfranco Em. 63, A.D.College bk Fulgor Fidenza 72

UNDER 19

Domenica  01-04-2012
Bk Pol. Castelfranco Emila 63 – A.D. College Bk Fulgor Fidenza 72

Castelfranco: Alessandrini 17, Paolo 12, Marzo 12, Berti 7, Corticelli 6, Tedeschi 5, Bandieri 4, Magni, Mattioli, Marchesi. All. Roncaglia

La squadra parmigiana si presenta con soli otto giocatori in quanto quattro quinti del quintetto base era impegnato con la prima squadra in serie D.
Abbiamo iniziato l’incontro con maggiore convinzione e siamo riusciti a rimanere in scia per tutta la partita anche se non siamo mai andati in vantaggio.
Da sottolineare la buona prova di Alessandrini che ha raggiunto la doppia cifra a quota 17 insieme al buon approccio del nostro capitano Paolo con 12 e del regista Marzo anche lui con dodici punti. Nell’insieme non c’e’ molto da recriminare, abbiamo avuto comunque una reazione positiva contro una squadra che ha alcuni giocatori davvero insidiosi, mentre da noi mancava Gavagna per influenza e Berti, a seguito di un infortunio nelle prime fasi della gara, ha raggiunto la  panchina anzitempo.

Tiri liberi  10-19
Tiri da 2   19-40
Tiri da 3   4-18

U14: Castelfranco-Finale Emilia 114-31

Under 14:Castelfranco-Finale Emilia 114-31(28-7,33-7,28-7,25-10)

Castelfranco: Lambertini 4,Macaluso 4,Baroni 5, Staco 4,Moncada 11,Bologna,Serra 4,Lambresa 15,Fabbri 18,Piccinelli 15,Torricelli 34.All.Cardinale

Finale Emilia:Baraldi 4,Palazzi 10,Tusarelli,Rihai 1,Boschetti 13,Sighinolfi 2,Antonelli,Battelli 1.All.Maini

Ultima giornata di campionato in cui abbiamo battuto agevolmente Finale Emilia,in una partita a senso unico fin dalle primissime battute.Molto buona la prova di tutti i ragazzi,una menzione speciale per i 34 punti di Torricelli e soprattutto gli 11 di Moncada.Prima fase terminata con un ottimo secondo posto che ci consente di passare alla seconda fase e di affrontare la seconda classificata del girone reggiano.

U17: Castelnuovo nei Monti RE vs Basket Castelfranco Emilia 70 – 37

Castelnuovo nei Monti RE)  70     25  12 18  15
Basket Castelfranco Emilia   37     10  10 10    7

Tabellino:
5 Guarino
8 Tarozzi  11
13 Romagnoli  10
15 Marchesi  2
18 Mattioli  12
19 Garelli  2
20 Boni

Incontro di ritorno,che sicuramente non parte sotto i migliori auspici. Solo 7 ragazzi partecipano a questa lunga trasferta dall’esito probabilmente già deciso,ma come tutte le partite devono essere giocate.
L’orario e la giornata non sono delle più felici ,ma questo è quanto viene deciso da persone  che evidentemente o non lavorano  o lavorano poco e magari non pensano alla gestione logistica di un impegno del genere in giorni lavorativi. La partita è stata affrontata dai ragazzi con i soliti sbalzi di concentrazione,che hanno determinato un numero considerevole di palle perse,nonostante questo ad inizio del 2°tempo un parziale di 6 a 0 ci aveva illuso in un possibile recupero.
Il tutto è rientrato rapidamente nella norma.
La partita è stata accompagnata dal “ritmo” di un tamburo ,occasionale che a dire il vero alla fine ha un pò stancato.
Comunque devo dire che al termine in pizzeria con anche il mister,l’atmosfera era piuttosto allegra.
Bene così.
Sotto con la prossima.

Serie U 14 2011/2012
Ritorno

7° GIORNATA DI RITORNO 22/03/2012
A. DIL.BK POL. CASTELFRANCO vs A.S. DIL. PICO MIRANDOLA 1971
(57-79)
Castelfranco: Lambertini M. (4), Baroni S. (7), Staco S. (8), Patrik (10), Bologna S. F. (11), Lambresa A. (12), Fabbri P. cap. (13), Chiodi S. (14), Piccinelli A. (15) , Quattrone A. (16), Torricelli R. (18)

Sfida tra le prime due squadre del campionato U14 tenutasi giovedì 22 marzo al palazzetto di Castelfranco Emilia. Inizio incerto dei due quintetti scesi in campo che per i primi minuti non riescono a centrare nessun canestro, sinonimo di un incontro molto sentito da parte di entrambe le compagini. E’ il Mirandola però che riesce ad imporre il proprio gioco e staccarsi chiudendo il primo quarto in vantaggio 18 a 9. Il secondo parziale riparte con un buon ritmo da parte dei ragazzi di coach Marzio che riescono a contenere gli avversari riportandosi fino a -7. Poi la svolta: Mirandola riesce ad infilare una serie positiva con una parziale pesantissimo di 14-0 nel giro di pochi minuti. Questo passaggio a vuoto dei nostri ragazzi, purtroppo non spezzato da qualche time out che sarebbe stato provvidenziale, ci costa carissimo ed ,infatti, chiudiamo il secondo parziale sotto per 29 a 15. Dopo l’intervallo di metà gara il quintetto base, sotto di 23 lunghezze, rientra in campo molto più determinato e il parziale si chiude 18-17 per Castelfranco. Lo svantaggio però rimane e per gli avversari è facile amministrarlo anche perché le molte occasioni che si presentano  alla lunetta non ci aiutano (nell’ultimo quarto, 8 liberi ma solo 3 punti). Perfetta parità nell’ultimo parziale che si chiude sul 15 a 15. Partita bella ed intensa nonostante la sconfitta sulla quale sono sicuramente pesate le assenze per infortunio di Monari e Bettini. Il collettivo al completo, ancora una volta, ha però dimostrato di essere pronto e capace di scendere in campo e di realizzare punti preziosi per la squadra, anche quando il nostro capitano Fabbri e Piccinelli hanno dovuto lasciare il campo anzitempo per 5 falli commessi. In evidenza Torricelli, miglior realizzatore della partita (16p), Fabbri (12p, 5f), Chiodi (10p), Lambresa (9p). Ancora una volta occorre evidenziare che la bassa percentuale sui liberi (un modestissimo 27%) ci ha fatto perdere punti importanti: su 26 tiri concessi soltanto 7 sono stati realizzati. I nostri U14 rimangono comunque al secondo posto del girone guadagnandosi, con pieno titolo, un posto nei play-off proprio alle spalle del Mirandola che ha dominato con merito la stagione.
Emanuela

C2 PLAY OFF: CASTELLO OLTRE A FARE I TORTELLINI RUBA ANCHE LE PIADINE…

ASD Gaetano Scirea Forli - AD BK Pol. Castelfranco 51 54
 (19-15;28-30;40-44 )
 Castelfranco: Ganugi , Zagni 2 ,Coslovi 7 , Monti ,Franze'3 ,Vannini , 
Alsina 12 ,Lelli 9 ,Cilfone 4 ,Ricco' 17. All. Smerieri
 Forli: Solfritti11, Piani 15,Merenda 9, Zhytaryuk 4,Compagni 7,
Babbini 3,Soldani,Valgimigli,Tocchi,Femija. All. Serra
  
 Arbitri: Piazza S. di Bologna, Cicognani N. Di Faenza
 Spettatori: 108
 Usciti per falli: Franze, Zhytaryuk
 Tiri liberi: Castelfranco 14/19, Forli12/16
 Contro ogni pronostico Castelfranco esapugna Bertinoro 
con un ottima prestazione difensiva!

 

U19: Pall.Correggio A.D. vs Bk Pol.Cfranco Em. 68-62

UNDER 19

 

Giovedi’ 22-03-2012

Pall.Correggio A.D. 68,    Bk Pol.Cfranco Em. 62

 

 

 Paolo 18, Alessanrini 17, Gavagna 8, Bandieri  6, , Tedeschi 6, Marzo 2,  ,Berti 2, Ceroni 2, Mattioli 1

 

Seconda  partita della fase finale  per l’Under 19 a Correggio contro la quarta classificata del gironeB.

Nella piccola palestra dovremmo trovarci come a casa ,i ferri sembrano non rispondere eccessivamente,gli avversari sono in otto e non sembrano particolarmente fuori portata ma subito dopo le prime azioni mostriamo la nostra fatica ad entrare in ritmo mentre i padroni di casa realizzano tutto quello che tiarano, noi non ne infiliamo una dalla lunga e ci prendiamo il distacco ingombrante di – 9 : Primo Quarto 19-10

Anche il secondo tempo ci vede stentare nel imporre il nostro ritmo e le guardie avversarie sono molto forti nel crearsi spazi e realizzare rimaniamo a – 8.

Dopoa l’intervallo qualcosa cambia nel nostro attacco e per merito del Capitano che mette in campo tutta la sua grinta e dei buoni tiri di Alessandrini arriviamo a riagguantare gli avversari sul 41-41, dopo questo garnde sforzo pero’ ,causa un antisportivo e un tecnico a dir poco eccessivo che l’arbitro “regala” ai nostri avversari si riapre il distacco e torniamo a chiudere il parziale a -7

L’ultimo pareggio dell’incontro lo raggiungiamo sul 60-60 con un tiro di Bandieri dalla lunetta che pero non basta perche’ nelle azioni successive loro non sbagliano piu’ mentre noi con un pizzico di sfortuna vediamo uscire alcuni tiri anche da sotto che ci tolgono le ultime speranze di vittoria.

Questa volta pero’ ripetto alla precedente gara abbiamo espresso finalmente tre tempi di buon gioco con alcuni assist di Marzo e Berti  per Paolo e Tedeschi ,davvero da applauso,Gavagna che ha ritrovato fiducia e Alessandrini buoni tiri e importantissimi rimbalzi difensivi.

 

Tiri liberi  5-8

Tiri da 2   24-36

Tiri da 3   3-16